Notizie on-line arrow Notizie on-line arrow FIRENZE – ARPI NOVA 4–2
FIRENZE – ARPI NOVA 4–2

 Prime!!! in coabitazione ... ma venerdi l'epilogo finale

CAMPIONATO REGIONALE FIGC - FINAL ROUND

FIRENZE – ARPI NOVA 4–2

Firenze: Arzilli, Pieri, Pagani, Durante, Grilli, Malta, Marcetti, Marini, Nencioni, Sani, Modesti, Tanzini. Allenatore: Tarchiani
Arpi Nova: Mariani, Panciatici, Favilli, Pacca, Bettazzi, Castelli, Vannucci, Adinolfi, Becucci, Conforte, Pili, Fontanelli. Allenatore: Buraschi

Reti: F: Durante 2, Marcetti, Nencioni; 
AN: Vannucci, Pacca
Assist: Tanzini, Marini

Il Firenze C5 femminile ha un cuore enorme, l’ha dimostrato durante tutta questa fantastica stagione che ha visto le giocatrici di Miss Tarchiani protagoniste assolute di Coppa e Campionato e anche la serata di ieri non ha fatto eccezione. Di fronte al pubblico delle grandi occasioni (con più di 150 presenti al PalaFilarete) le ragazze con il giglio sul petto hanno dimostrato tutto il loro carattere, la loro determinazione e la voglia di gettare il cuore oltre l’ostacolo, nonostante le assenze pesanti di Donzelli, Bellucci e Forconi ed il passivo di 0-2 fino al 24’ del primo tempo che avrebbe potuto abbattere chiunque, ma non loro...

Ma avvolgiamo il nastro... il Firenze scende in campo nella partita che vale una stagione con la giovanissima Pieri in porta, Tanzini, Durante, Grilli e Nencioni, risponde l’Arpi Nova di mister Buraschi che schiera Panciatici, Favilli, Pili, Castelli e Adinolfi.

Il Firenze parte bene e va subito al tiro dopo 35 secondi con Nencioni, ma Panciatici è attenta; ci prova Tanzini al 3’ ma il suo tiro è fuori di un niente. Al 5’ punizione centrale di Durante parata dal portiere che compie un vero e proprio miracolo al 10’ salvando di piede un tiro pericoloso di Nencioni, Grilli si avventa sulla respinta ma il suo tiro è salvato sulla linea da un difensore. La partita ha una svolta con l’ingresso in campo di Pacca nelle fila dell’Arpi Nova, l’esperta n.5 ospite dimostra di meritare gli applausi che riceve tutte le volte che scende in campo e anche ieri sera è stato così... al 17’ un suo tiro finisce di poco alto, un minuto più tardi una punizione a due dal limite dell’area ingenuamente concessa dal Firenze per un retropassaggio al portiere, è l’occasione che regala l’1-0 alle ospiti, con uno schema che libera al tiro Vannucci dalla sinistra. Al 19’ tiro di Pacca che termina fuori di poco. Il Firenze accusa il colpo ma reagisce colpendo un palo clamoroso con una rasoiata di Tanzini che avrebbe meritato miglior fortuna. Al 22’ raddoppio delle ospiti proprio con Pacca che raccoglie un assist a centro area e supera Pieri. Il Firenze non ci sta, barcolla ma non molla e dice grazie a Nencioni che con un tiro potente e angolato dei suoi fa secca Panciatici, siamo al 24’ è il gol che fa di nuovo respirare le padrone di casa.
Al 29’ Pieri si supera deviando sopra la traversa un tiro pericoloso di Castelli. Al 31’ arriva la rete che segna la svolta della partita ed in una stagione così bella non poteva che essere un gran gol, a segnarlo è il capitano Durante che riceve palla da Tanzini sulla sinistra e lascia partire un bolide che si infila all’incrocio dei pali opposto, è la rete del 2-2 proprio allo scadere del primo tempo, una rete favolosa che riaccende le speranze delle ragazze biancorosse.

Nel secondo tempo il Firenze inserisce Arzilli in porta, con Tanzini, Pagani, Marcetti e Sani, le ragazze di Miss Tarchiani sanno di dover puntare alla vittoria e iniziano ad attaccare a testa bassa, al 1’ la punizione di Tanzini finisce fuori di niente, al 2’ ci prova Sani ma il suo tiro è deviato in angolo di piede da Panciatici. Al 5’ occasione per Marcetti ben servita da Nencioni ma il suo tiro finisce fuori. Speedy Marcetti si fa subito perdonare all’8’ segnando la rete del vantaggio, un gol dei suoi a cui ormai abbiamo fatto l’abitudine, sono sette le reti di una Marcetti sempre più decisiva in sette partite della seconda fase. Il Firenze ora respira, costruisce gioco e va ancora vicino alla rete con Marini che intercetta bene un pallone in pressing ma è fermata proprio sul più bello di fronte a Panciatici.
Al 18’ arriva la rete del 4-2 un gol che dire rocambolesco è dire poco: Marini da fallo laterale srotola il pallone per Durante, il capitano colpisce con tutta la sua potenza il pallone che dopo essere stato toccato da una giocatrice dell’Arpi Nova si impenna compiendo una parabola alta ed imprevedibile che sorprende Panciatici. È la rete della consapevolezza, il Firenze è vivo eccome se è vivo... l’Arpi Nova fatica a riprendersi e non riesce mai ad impensierire Arzilli che resta praticamente inoperosa anche per merito della grande serata di Tanzini che copre su tutti i palloni. La partita volge al termine, ma c’è ancora il tempo per un palo interno clamoroso di Marcetti al 30’ che sfiora la doppietta.

Al triplice fischio esplode la gioia delle ragazze, dello staff e di tutto il pubblico per un successo fondamentale e meritatissimo che regala l’emozione di uno spareggio per la serie A2 contro il San Giusto, l’altra squadra imbattuta in campionato. Uno spareggio che si preannuncia combattuto ed equilibrato, le due squadre si sono affrontate tre volte in campionato e tutte e tre le volte sono stati pareggi all’ultimo respiro. L’unica sconfitta stagionale per il San Giusto l’ha però inflitta proprio la squadra di Miss Tarchiani nella finale di Coppa al Palaprato.

TARCHIANI PENSIERO: Le ragazze sono state ancora una volta impressionanti perché sotto di 2 a 0 riuscire a ribaltare con quella forza e quella rabbia dentro come ieri sera non era facile al cospetto di una squadra importante. Abbiamo meritatamente vinto il campionato insieme al San Giusto che ha fatto una grandissima stagione come noi e ora venerdì c'è l'epilogo finale. A questo punto vince chi riesce a tenere i nervi saldi chi ha più fortuna e chi sa gestire le emozioni meglio.”


Aggiungi ai preferiti (54) | Copia sul tuo sito | Visite: 533

Nessun commento
RSS commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.

 
< Prec.   Pros. >