Notizie on-line arrow Notizie on-line arrow Colpo del Firenze: Dalila Nencioni vestirą la maglia biancorossa
Colpo del Firenze: Dalila Nencioni vestirą la maglia biancorossa

 Qualche domanda alla punta di diamante Dalila Nencioni, una delle poche talentuose giocatrici che non si erano ancora affacciate a questo campionato di FIGC.

Dalila sei PIVOT dai piedi d'oro, nell'ultima stagione vice campionessa italiana UISP; campionessa nazionale UISP con la tua squadra e con la Rappresentativa di Firenze per ben tre volte, hai sempre segnato molto, ma anche fatto segnare, ora ti metti in gioco in questo campionato di FIGC. Lo hai seguito negli anni passati o è tutto nuovo per te?

Da veterana della Uisp, per me questa nuova stagione e questa esperienza sono completamente da scoprire, nel corso degli ultimi anni ho visto crescere questo campionato e di conseguenza ho seguito la “migrazione” di molte giocatrici che prima erano mie avversarie o compagne di squadra in Uisp e che ritroverò in questa nuova scommessa.

Sappiamo che è stata una trattativa molto importante portarti al Firenze, lunga e sofferta sia per te che per lo staff tecnico del Firenze ma alla fine tutti contenti. Cos’è che ti ha dato la spinta per accettare la proposta della società biancorossa??

La trattativa come hai già detto è stata lunga, perché da parte mia non voleva che questa fosse una scelta fatta a cuor leggero: sono una delle poche giocatrici che conosco a non aver cambiato mai squadra e non ho neanche mai avuto intenzione di farlo fino ad oggi. La differenza l’ha fatta l’entusiasmo, sia quello della Società, sia il mio. Ho deciso  di buttarmi a capofitto in una realtà che non conosco, confrontarmi con altre persone, avere la possibilità di rimettermi in discussione. E'  stato il parlare e confrontarsi faccia a faccia, toccare con mano le emozioni e le perplessità che si celano dietro ad ogni cambiamento.

Conosci alcune delle tue nuove compagne, cosa ti aspetti dal nuovo gruppo e dallo staff?

 Si, alcune delle ragazze della squadra e dello staff sono mie vecchie conoscenze. Alcune sono state compagne di Rappresentativa, qualcuna è stata mia compagna di squadra in passato, altre solo avversarie. Adesso però dobbiamo ripartire verso il futuro. Cosa mi aspetto? Questo: sguardo avanti, entusiasmo e complicità.

Sei carica per questa nuova esperienza?

Mi sento molto carica e motivata. Qualcuno ha visto nei miei occhi lo sguardo di un bambino il primo giorno di scuola ed è così che mi sento. Rimetto in ordine il mio bagaglio di esperienza che fino ad oggi mi ha accompagnato e cercherò di utilizzarlo al meglio insieme ai nuovi metodi che dovrò imparare perché c’è sempre qualcosa da imparare!

Dicono che sei molto generosa in campo e fuori, preferiresti vincere il titolo di capocannoniere della squadra o quello di assistwoman? ( Quest’ anno andato a Tanzini e Pagani n.d.r.)

In genere nel corso degli anni ho sempre guardato al risultato collettivo e raramente alla sola soddisfazione personale. Mi piacerebbe essere considerata una giocatrice “completa” ed è per questo che farò del mio meglio per essere di sostegno alla squadra, tutto quello che verrà in più sarà ben accetto.

Allora arrivederci a settembre

Ci vediamo a settembre per l’inizio dei test!! (Ma si sa se saranno a crocette o risposta aperta? Ahahahhaha)

 


Aggiungi ai preferiti (35) | Copia sul tuo sito | Visite: 887

Nessun commento
RSS commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.

 
< Prec.   Pros. >